iRenaissance – Alessio Pistilli

Inaugura presso il Tivarnella Art Consulting il progetto iRenaissance di Alessio Pistilli.
La mostra, in cui saranno proposte una selezione delle opere più rappresentative del progetto, verrà inaugurata il 23 marzo alle 18:30 e sarà visitabile fino al 13 aprile.
L’esposizione sarà un’occasione in cui l’artista metterà a disposizione le sue opere come punto di partenza per una riflessione su tematiche di attualità, in particolare legate al controverso rapporto con gli strumenti tecnologici odierni.


Pistilli è nato a Velletri (Italia), attualmente vive e lavora a Cori (LT) e si è laureato in Scienze Storico-Artistiche presso la celebre Sapienza Università di Roma.
Negli anni ha partecipato a numerose mostre collettive e personali tra Milano, Roma, Firenze e Londra, e vinto numerosi premi a livello nazionale e internazionale. Proprio con iRenaissance si aggiudica nel 2020 il Premio Speciale Uozzart per il concorso Arts in Rome che gli ha offerto la possibilità di esporre presso la galleria SpazioCima (RO) e la Galleria OnArt (FI).

Pistilli si destreggia tra vari medium tra cui la pittura, in cui utilizza principalmente la tecnica a olio, e la scultura, in cui si avvale dell’utilizzo di marmi all’interno di mosaici, incisioni, modelli di sculture in scala classica e bassorilievi. Pistilli stesso ritiene che “L’arte non conosce confini, questi semplicemente ci allontanano dall’essenza della creazione”.

Le opere di iRenaissance traggono ispirazione dai maestri rinascimentali sia per stile che per costume ma la cosa inusuale è la comparsa, in scene dal sapore caravaggesco, dei dispositivi tecnologici odierni. Il progetto nasce infatti dalla volontà dell’artista di instaurare un processo psico-sociologico, tramite la sua espressione artistica, sull’uso che facciamo della tecnologia e sull’importante ruolo che ha nella nostra vita di tutti i giorni.
La poetica di Pistilli si basa sulla domanda “Cosa sarebbe successo se nel Rinascimento ci fosse stata la nostra moderna tecnologia?”, ma egli con la sua ricerca non offre risposte, anzi provoca lasciando intenzionalmente ogni opera aperta all’interpretazione, incitando a pensare e offrendo al pubblico la libertà di scegliere il significato di ogni pezzo.
L’intento di Pistilli non è legato all’insegnamento di una qualche lezione, ma nasce dal desiderio di generare una nuova sensibilità tra l’uomo e lo spazio che lo circonda.

 

La mostra si aprirà il 23 marzo presso la galleria del Tivarnella Art Consulting a Trieste in via Tivarnella 5.

Location

Via Tivarnella 5 – Trieste

Data e ora inaugurazione

23 marzo 2024
h 18.30

Giorni di apertura e Orari

23 marzo – 13 aprile 2024

Orari di apertura_
mercoledì/venerdì: 15/19
sabato:11-13/15-19

Contatti

3476091354

info@tivarnellaart.com